Agevolazioni e alle Assicurazioni Dentistiche: guida alla scelta

Agevolazioni e alle Assicurazioni Dentistiche

agevolazioni-e-alle-assicurazioni-dentistiche_sosdentista

A causa della crisi, negli ultimi anni molte famiglie italiane si sono viste costrette a rinunciare alle cure odontoiatriche. È anche per questo motivo che, negli ultimi tempi, si è sentito parlare sempre più spesso di agevolazioni e assicurazioni dentistiche, due soluzioni che offrono la possibilità di accedere alle cure con un notevole risparmio.

Ma cosa sono le agevolazioni e le assicurazioni dentistiche e quando bisogna optare per una soluzione o per l'altra?

Entrambe sono accessibili a tutti o ci sono delle limitazioni?
In questa breve guida andremo a scoprire nel dettaglio cosa sono le assicurazioni e le convenzioni dentistiche e quali vantaggi offrono.

Assicurazioni dentistiche

Le assicurazioni dentistiche aiutano a coprire totalmente o parzialmente le spese per le cure odontoiatriche. Proprio come accade per la RC auto, prevedono il pagamento di una piccola rata mensile o, in alternativa, di un'unica rata annuale. Tutti possono sottoscrivere questo tipo di assicurazione, scegliendo la migliore in base alle proprie necessità.
Le assicurazioni possono essere di due tipi: dirette o indirette. Con le assicurazioni dirette la società assicurativa copre immediatamente le spese effettuando il pagamento direttamente allo studio convenzionato.
Nel caso della assicurazioni indirette, il paziente assicurato anticipa i soldi per le spese mediche, e successivamente contatta la compagnia assicurativa per richiedere il rimborso, parziale o completo a seconda del tipo di contratto stipulato.

Come scegliere la migliore assicurazione?

Le compagnie assicurative che offrono questo tipo di “prodotto” sono ormai moltissime, il problema quindi non è trovare una compagnia, ma scegliere la migliore in base alle proprie esigenze.
I fattori da prendere in considerazione sono numerosi. Per prima cosa, è bene scegliere un'assicurazione dentistica convenzionata a un centro odontoiatrico di fiducia, poiché la qualità nel curare i denti rimane comunque il primo fattore da considerare.
Non sottovalutate la comodità di scegliere un centro odontoiatrico che abbia già una certa dimestichezza con fondi e assicurazioni, perché in tal caso sarà più semplice presentare la modulistica e ottenere informazioni utili dal centro stesso.
Come seconda cosa, bisogna individuare l'assicurazione più adatta alle proprie esigenze, che offra ad esempio rimborso diretto o indiretto, che permetta di coprire anche le spese dei figli a carico o che sia in linea con il tipo di cura che si prevede di affrontare. In particolare, se l'esigenza è quella di coprire le spese di cure particolarmente onerose, verificate che l'assicurazione scelta sia soddisfacente da questo punto di vista e orientatevi al contempo verso un centro specializzato. Se ad esempio dovete affrontare un intervento di implantologia (uno dei più richiesti ma al tempo stesso anche dei più onerosi), è bene trovare un centro odontoiatrico che abbia stipulato diverse convenzioni, ma che abbia anche una forte specializzazione medica nel campo citato.

Un esempio virtuoso che soddisfa entrambe le condizioni è rappresentato da questo studio medico, che offre servizi d'eccellenza e un'ampia scelta di convenzioni e fondi. Il Centro citato si trova a Roma, ma non sarà difficile trovarne anche in altre città.

Agevolazioni Dentistiche

Le agevolazioni dentistiche non sono altro che dei fondi stanziati dallo Stato rivolti a quei cittadini che necessitano di cure mediche e che purtroppo non sono in grado di affrontare le spese per ricevere la dovuta assistenza.
Per far fronte a queste spese, i cittadini in difficoltà possono ricevere delle esenzioni da parte dell'SSN (Servizio Sanitario Nazionale).
Il Servizio Sanitario Nazionale ha inoltre stretto degli accordi con due grandi associazioni di dentisti liberi professionisti, l’ANDI (Associazione nazionale Dentisti italiani) e l'OCI (Odontoiatri Cattolici Italiani) per permettere ai pazienti che necessitano con urgenza di cure dentali di ricevere assistenza in brevi tempi.

Chi può accedere alle agevolazioni dentistiche?

Il progetto è rivolto fondamentalmente a tre categorie :
1) Soggetti in età evolutiva (0 ai14 anni), che potranno ricevere agevolazioni su determinate prestazioni (estrazioni, visite odontoiatriche, rimozione carie eccetera).
2) Soggetti in gravi condizioni di vulnerabilità, per i quali le cure mediche sono indispensabili. Rientrano ad esempio in questa categoria i soggetti che necessitano obbligatoriamente di cure dentali in attesa di trapianto o post trapianto oppure le persone con immunodeficienza grave il cui danno ai denti può pregiudicare l'esito dell'intervento.
3) Soggetti in condizioni critiche sociali o economiche, ovvero le persone con un basso reddito oppure in condizioni di esclusione sociale che non gli permettano di accedere alle dovute cure mediche.

Agevolazioni e Calcolo ISEE

Il Servizio sanitario garantisce cure e protesi alle persone in gravi condizioni di vulnerabilità o persone con disabilità che necessitano di cure dentali.
Le condizioni di accesso alle agevolazioni dipendono dall'indice di misura della condizione economica-pratimoniale (ISEE) e/o dall'età. Di seguito, le condizioni di accesso alle agevolazioni:
- ISEE inferiore a 8.000 Euro.
- ISEE inferiore a 10.000 Euro per persone che abbiano diritto all'esenzione per questione di età.
- ISEE inferiore a 10.000 Euro per persone che abbiano diritto per patologie invalidanti.
- ISEE inferiore a 10.000 Euro per persone che abbiano diritto per patologie croniche.
- ISEE inferiore a 10.000 Euro per persone riconosciuti inabili al lavoro.
- ISEE fino a 20.000 Euro, ma in tal caso è prevista solo una partecipazione da parte dell'SSN alla spesa e non la copertura totale.
Con ISEE oltre i 20.000 Euro non si accede più al programma.
Per ricevere il modello ISEE è necessario recarsi al proprio Patronato di zona o al C.A.F., presentando la propria documentazione anagrafica, reddituale e quella relativa al patrimonio familiare. In alternativa, l'ISEE può anche essere compilato e richiesto online sul portale INPS accedendo con i propri dati personali.
Una volta in possesso del modello ISEE, per accedere alle agevolazioni basterà recarsi alla propria ASL e compilare la documentazione per il rilascio dell'esenzione.